logo Parrucchiere Rockstar Home Il Salone Staff Listino Prenota blog Blog Welcome Box Limited edition Lavora con noi Contatti
MARTA -
Torna allo Staff

Lo Staff

Tutto lo staff di Luca Picchio

MARTA

Parrucchiere
MARTA
Staff, expertise: colore

MARTA TORNA NEL SALONE DI PARRUCCHIERE ROCKSTAR DOPO AVER LAVORATO CON NOI PER MOLTI ANNI ED ESSERSI POI PRESA UN ANNO SABATICO PER GIRARE UN PO’ IL MONDO. IL 2020 LA VEDE TORNARE A FAR PARTE DEL NOSTRO ROCKSTAFF. COME’E’ STATO QUESTO ANNO LONTANO DA CASA?
Coinvolgente, pieno di incontri nuovi. Il viaggio è sempre una scoperta di te stesso, perché non avendo amici o distrazioni hai tempo per sperimentare te stesso. Conoscere nuove culture e modi di trattare e vivere i capelli è stimolante.

DICCI 2 COSE CHE PORTI INDIETRO NEL TUO BAGAGLIO DI PROFESSIONALE E UMANO, 2 COSE PER CUI TI SENTI CAMBIATA. Maturità e voglia di aprirmi a cose nuove.

PERCHE’ UNA VOLTA TORNATA A ROMA HAI DECISO DI RIPARTIRE DAL SALONE DI PARRUCCHIERE ROCKSTAR?
Perché questa la sento un po’ casa mia. Sono cresciuta qui e mi sentivo in un ambiente famigliare. Nonostante qualche ansia da rientro, essere qui non è stato in alcun modo diverso, mi sono ambientata subito.

CHE TIPO DI HAIRSTYLIST SI TROVA DAVANTI LA CLIENTE CHE SI AFFIDA A TE?
Io adoro l’arte, per me fare i capelli è arte, specialmente sperimentare con i colori. Mi piace abbinare i colori ai lineamenti della cliente, e ai toni delle carnagioni, ma sono anche molto versatile.

PARLANDO DI STILE, CREDI CHE SOTTO LE INFLUENZE DI ALTRI PAESE E ALTRI STILI DI VITA IL TUO LOOK SIA CAMBIATO? Sicuramente sì. Il mio animo è lo stesso, estroso come è sempre stato, ma con un tocco di maturità e di sicurezza in più.

Con il suo rientro in salone abbiamo deciso di intervistare Marta nuovamente, perché dopo un’esperienza di viaggio così lunga e completa è tornata in qualche modo “rinnovata” e volevamo raccontare il suo percorso. In questo anno è stata a vivere e lavorare a Londra e poi in Germania e Spagna. È tornata una hairstylist più completa e sicura di sé, sempre con il suo tocco di inimitabile stravaganza, ma forse più dolce e matura. Anche il suo talento artistico ha tratto giovamento dal viaggio ed è tornata più creativa e preparata che mai.